Nella bella biblioteca di Monopoli, bellissima città della Puglia, ho iniziato il tour che mi porterà a Matera e a Fano per conto del Centro per il Libro e la Lettura. Il progetto di formazione che coinvolge insegnati della scuola dell’obbligo, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di primo grado, mi consente di incontrare tante insegnanti e di conoscere meglio il paese.
E’ una sensazione strana: mi sento come un pubblico ufficiale che per conto dello Stato va in giro a parlare di libri. Le insegnanti si sono iscritte in massa ai corsi, servirebbero molti più “ formatori”, poi ci vorrebbero i finanziamenti che consentissero agli insegnanti l’acquisto dei libri per le loro biblioteche di classe e di istituto. Non avrebbe dovuto essere il primo atto di una scuola che si è definita “ buona”?